logo

Le tariffe come riferimento per gli onorari LL.PP.

27 luglio 2012

Le tariffe di cui al decreto del 04/04/2001 continuano ad essere il riferimento per il calcolo degli onorari  a base di gara per gli affidamenti di contratti di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria. E’ quanto stabilisce il Decreto Legge 22/06/2012 n. 83 in attesa dell’emanazione delle nuove tariffe.

Questo l’estratto del Decreto

DECRETO‐LEGGE 22 GIUGNO 2012, n.83
Misure urgenti per la crescita del Paese (G.U. n.147 del 26.6.2012 – Suppl.Ordinario n. 129)
Art. 5
Determinazione corrispettivi a base di gara per gli affidamenti di contratti di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria
1. All’articolo 9 comma 2, del decreto‐legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, e’ aggiunto, in fine, il seguente periodo:
«Ai fini della determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara nelle procedure di affidamento di contratti pubblici dei servizi relativi all’architettura e all’ingegneria di cui alla parte II, titolo I, capo IV del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, si applicano i parametri individuati con il decreto di cui al primo periodo, da emanarsi, per gli aspetti relativi alle disposizioni di cui al presente periodo, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti; con il medesimo decreto sono altresì definite le classificazioni delle prestazioni professionali relative ai predetti servizi. I parametri individuati non possono condurre alla determinazione di un importo a base di gara superiore a quello derivante dall’applicazione delle tariffe professionali vigenti prima dell’entrata in vigore del presente decreto.».
2. Fino all’emanazione del decreto di cui all’articolo 9 comma 2, penultimo periodo, del decreto‐legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, le tariffe professionali e le classificazioni delle prestazioni vigenti prima della data di entrata in vigore del predetto decreto‐legge n. 1 del 2012 possono continuare ad essere utilizzate, ai soli fini, rispettivamente, della determinazione del corrispettivo da porre a base di gara per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria e dell’individuazione delle prestazioni professionali.

 

« Vai alle NEWS

« Vai agli APPROFONDIMENTI